martedì 16 febbraio 2010

ALBANIA: BERISHA, 'FRAINTESE' BATTUTE BERLUSCONI SU RAGAZZE

(ANSA) - TIRANA Il premier albanese Sali Berisha ''assolve'' il suo ''grande amico'' italiano Silvio Berlusconi e sulle battute durante la loro conferenza stampa congiunta a palazzo Chigi, sullo ''sbarco di belle ragazze dall'Albania'' chiarisce che ''si trattava solo di un complimento rivolto alle graziose giornaliste giunte da Tirana''.
Nel commentare al gruppo parlamentare del suo partito, gli esiti della visita ufficiale in Italia venerdi' scorso e la firma del Documento sul Partneriato Strategico, considerato ''un atto di portata storica'', Berisha ha affermato che le battute di Berlusconi sono state ''ingiustamente fraintese''.
''In quell' ambiente dove c'era una forte presenza di cronisti maschi, le nostre affascinanti giornaliste non potevano non dare nell'occhio'', ha spiegato Berisha. ''E sono stato io ad invitarle a fare poi la foto di gruppo''.
Le parole di Berlusconi hanno trovato spazio anche sui titoli dei media albanesi. Qualche testata le ha considerate ''scandalose'', mentre un quotidiano ha parlato di un incontro ''trasformato in uno show comico''. Un gruppo di donne albanesi che vivono in Italia ed in altri paesi d'Europa, (giornaliste, scrittrici, artiste) hanno rivolto invece una lettera aperta su facebook (pubblicata oggi sulla stampa di Tirana) al premier Berlusconi perche' ''chieda scusa''.(ANSA) RED
15/02/2010 18:20

Berlusconi fa infuriare "le belle ragazze albanesi

Berlusconi fa infuriare "le belle ragazze albanesi", Berisha: "E' stato frainteso"

Il premier albanese ha difeso l'amico Silvio dopo la battuta rivolta alle croniste nell'incontro di venerdì scorso che ha provocato l'indignazione dei media di Tirana. Un gruppo di donne, infatti, ha pubblicato una lettera su Facebook perché "chieda scusa"


Tirana, 15 febbraio 2010 - "Si trattava solo di un complimento rivolto alle graziose giornaliste giunte da Tirana". Con queste parole il premier albanese Sali Berisha ha assolto Silvio Berlusconi, che nell'incontro di qualche giorno fa aveva fatto una delle sue battute in contesti ufficiali, proprio a proposito della spinosa questione dell'immigrazione. Mentre l''amico Sali' faceva riferimenti agli sbarchi nel nostro paese, infatti, il primo ministro non si era fatto sfuggire l'occasione di sottolineare che si poteva fare un'eccezione per "le belle ragazze", ammiccando alle giornaliste venbute da Tirana.


Lo stesso Berisha, quindi, ha difeso lo humor di Berlusconi spiegando: "In quell’ ambiente dove c’era una forte presenza di cronisti maschi, le nostre affascinanti giornaliste non potevano non dare nell’occhio". E ha aggiunto: "E sono stato io ad invitarle a fare poi la foto di gruppo".


Le parole del premier, infatti, non sono piaciute soprattutto ai media albanesi, che le hanno definito 'scandalose'. Un quotidiano, poi, si è trattato di un incontro trasformato in uno show comico". In prima fila per le proteste, un gruppo di donne albanesi che vivono in Italia ed in altri paesi d’Europa, (giornaliste, scrittrici, artiste) che hanno rivolto invece una lettera aperta su facebook (pubblicata oggi sulla stampa di Tirana) al premier Berlusconi perché "chieda scusa".

fonte http://quotidianonet.ilsole24ore.com/gossip/2010/02/15/293150-berlusconi_infuriare.shtml