Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da 2011

Betlemme, rissa a colpi di scopa tra monaci e sacerdoti

Sacerdoti greci ortodossi e monaci armeni si sono scontrati nella basilica della Natività, a Betlemme. La rissa è scattata durante le pulizie: agli scontri hanno partecipato 100 religiosi, in lite per i confini sulle rispettive competenze nella chiesa. Per ristabilire l'ordine è dovuta intervenire la polizia Video

Bledar Vukaj: la morte del campione albanese alla Corte di Giustizia di Strasburgo

Questa è la storia di Bledar Vukaj , campione albanese di football americano trovato morto in circostanze misteriose.

Ecco la storia
La mattina del 25 marzo 2003, alle porte di Casalmaggiore (Cremona), un pescatore ha trovato il corpo senza vita di Bledar Vukaj, 22 anni, promessa della squadra di football americano dei Phanters. Lavorava a Parma, in un salumificio. Metà dello stipendio lo dava a casa, il resto gli serviva in parte per la squadra e in parte per aiutare una famiglia disagiata. L'allenatore dei Panthers lo ha descritto come l'anima della squadra, un ragazzo forte, equilibrato: "Il mio leone dal cuore di angelo".

Paolo Magri, il dirigente della società che gli aveva parlato il pomeriggio del 24 marzo, ha raccontato che il giovane aveva avuto un incidente d'auto nei pressi di Madregolo (frazione di Collecchio): "Aveva urtato un auto durante un sorpasso. Mi ha raccontato che è stato inseguito da questa macchina che si è fermata allo stop dell'…

Quando il governo Prodi aiutò il dittatore Miloseviç, acquistando la Telekom Serbia (storia ,1997)

Romano Prodi, Fassino : scandalo Telekom SerbiaFar scoppiare una guerra in Kosovo per delle tangenti Lo scandalo della Telekom Serbia è uno dei più vergognosi della storia italiana del dopoguerra ad oggi. E' la storia di come squallidi interessi economici (tangenti) di pochi politici senza scrupoli siano finiti per fare scoppiare una sanguinosissima guerra nei Balcani con i miliardi dello Stato italiano.

A dicembre 1996 il Presidente del Consiglio Romano Prodi trasferisce il gruppo telefonico Stet sotto il controllo del Ministero del Tesoro pagando 39.000 miliardi dello Stato.
A giugno 1997 la Stet (controllata dal Governo) valuta di acquistare la Telekom Serbia, la società telefonica statale serba. La Jugoslavia in quel momento è un paese a fortissimo rischio guerra civile per aspri scontri etnici, ha un'economia in caduta libera, l'inflazione alle stelle, un mercato inesistente e nessuna prospettiva di sviluppo. Al governo della Serbia vi è il sanguinoso dittatore comun…

Gabriele Cagliari e l'altra faccia di mani pulite

Gabriele Cagliari fu un manager di Stato, quotato in area socialista. Il 3 novembre 1989 divenne Presidente dell'Eni. Nel 1993 venne arrestato per ordine dei Pubblici Ministeri Fabio de Pasquale ed Antonio Di Pietro della Procura della Repubblica di Milano. Cagliari fu arrestato per la maxi tangente che la stessa Eni versò a quasi tutti i partiti politici per estromettere, anche in virtù di un accordo con la SAI di Ligresti, L'Ina-Assitalia per l'acquisto di Montedison. Reato gravissimo, ma la colpevolezza di Cagliari non fu mai provata perchè il processo che lo riguardava non si potè celebrare a causa della sua morte, avvenuta per quello che fu considerato suicidio il 20 luglio del 1993. Oggi che Di Pietro manifesta ancora una volta il suo carattere ruspante e la sua scarsa educazione, riuscendo a passare per un uomo rozzo anche quando ha ragione accusando Berlusconi di immoralità, è bene ricordare cosa scriveva del "Pool Mani Pulite" Gabriele Cagl…

3 domande all'Ing. Carlo De Benedetti, editore di Repubblica e de l'Espresso.

Visto che i suoi "dipendenti", Marco Travaglio in primis, non si sono mai permessi di farle, vorrei provare a fare 3 domande all'editore di Repubblica e l'Espresso.

1) E' vero che pur avendo confessato al Pool di Mani Pulite (Dr. Di Pietro Antonio) di aver dato tangenti alle Poste per oltre 10 miliardi di lire per far acquistare rottami di PC e telescriventi come nuovi, non ha mai subito nemmeno  un processo?

2) E' vero che è stato arrestato sempre per quel reato ed è stato ascoltato e scarcerato (andando agli arresti domiciliari nella sua sontuosa residenza di Roma)  entro le 24 ore mentre, gente come Gabriele Cagliari, è stata tenuta 4 mesi senza essere ascoltata in carcere per lo stesso Suo reato tanto da arrivare al suicidio? (Per chi volesse leggerla trova qui la lettera che Cagliari scrisse ai suoi parenti prima di suicidarsi, da qui si capisce la vergogna che Antonio Di Pietro dovrebbe provare per aver usato due pesi e due misure).
3) E' ve…

Serbët helmuan babain e Nënë Terezës

Serbët e helmuan babain e Nënë Terezës, ... ja një fragment nga biografia e autorizuar…

„ Me 28 nëntor 1912 në shtëpinë Bojaxhiu u festua Deklarata e Pavarësisë me një gosti të pasur dhe kremtim të madh. Nikola nga natyra ishte një mikpritës: Dera e shtëpise së tij ishte e hapur për të gjithë, që nga të varfërit e Shkupit e deri te arkipeshkvi që banonte aty. Në këtë natë të veçantë shtëpia ishte e mbushur me patriot shqiptarë, të cilët deri në të gdhirë diskutonin dhe këndonin të përcjellur me mandolinë . Mikpritësi nuk fshihte qëndrimin e tij për çështjen kombëtare të Shqipërisë. Po ky angazhim e futi atë në një Lëvizje, që, ishte themeluar pas Luftës së Parë Botërore dhe kishte për qëllim ti bashkonte Shipërisë së Madhe provincën e Kosovës, e cila ishte e banuar kryesisht me shqiptarë.
Për këtë arsye Nikollë Bojaxhiu në vitin 1919 shkoi një herë për një takim politik në Beograd. Ai iku nga shtepia me shëndet shumë të mirë dhe i shoqëruar nga kolegu: një këshilltar bash…

FESTA ALBANIA IN ITALIA

JUVENTUS LAZIO

Elisabetta Canalis razzista con i bianchi e pacifista con i neri

A Sanremo 2011 Elisabetta Canalis ha avuto l'onore di intervistare Robert De Niro. Robert De Niro parlava in inglese ed è stato intervistato dalla sarda Elisabetta. Robert De Niro parlava delle sue origini Europee e aveva detto di avere i suoi antenati di origine italo albanese.

Molti hanno subito dato dell'incapace ad Elisabetta , però molti sono stati attenti a dire che Elisabetta ha perfettamente deviato le parole dette da De Niro.Molti albanesi accusavano la ragazza di razzismo.

Infatti la Canalis parla perfettamente la lingua inglese , imparato durante il fidanzamento con George Cloney.

Uno può subito dire "ma come Elisabetta Canalis razzista ? Non puo essere razzista se sta con un ragazzo di colore ".



Il video dove la Canalis non ha tradotto le parole di De Niro
Nei vari forum e su facebook si sta venendo il dubbio di capire se siamo arrivati ad una fase della vita dove IL RAZZISMO SI STA SPOSTANDO SUI BIANCHI, in quanto la Canalis avrebbe potuto dire che De Ni…

Albania , arrestati 11 clandestini afghani

Fermati11 clandestini afghani  nei pressi di Tirana. , Erano nascosti dentro un camion nelle vicinanze della capitale albanese .
Ora che la migrazione albanese verso l'occidente si è fermata un altro fenomeno fa parlare del  paese delle aquile , in quanto sta diventando assieme alla Grecia terra di passaggio dei immigrati asiatici. I migranti ,soprattutto asiatici , cadono nella rete della criminalità organizzata.
I clandestini usano la Grecia e l'Albania come base per raggiungere il Nord Europa.
Il  viaggio della fortuna degli asiatici  inizia dalla Turchia  per poi raggiungere la Grecia e poi salire verso l'Albania .
Acluni immigrati in realtà chiedono di lavorare temporaneamente anche in Albania soprattutto nell'agricoltura , ma la maggior parte di loro sono sfruttatti da imprenditori albaensi e si allontanano verso il Nord Europa.

In questo saco gli 11 afgani erano nascosti in un camion che trasportava apparecchiature elettroniche e secondo i media albanesi han…

Lorik Cana - Video intervista esclusiva

Un pogramma televisivo albanese intervista il calciatore della Lazio Lorik Cana.
Lorik spiega la sua vita da quando era bambino  e dalla vita da calciatore..Spiega il suo amore per il calcio.
Cana appare molto rilassato nell'intervista . Il calciatore si trova in Albania perche ha giocato con la nazionale albanese ma già domenica prossima lo aspetta una partita difficile allo stadio San Paolo dove la Lazio giocherà contro il Napoli


Alluvione Genova. Muore mamma albanese con due figlie

Tra le vittime dell'alluvione di Genova anche una madre albanese di 28 anni si chiamava  Shpresa Djala e le piccole creature ( le sue due figlie ) Gianissa Djala di un anno e  Gioia Djala l'altra figlia di 8 anni .
La giovane madre ha provato a salvare le piccole ma non è servito a nulla .
Condoglianze per questa grande tragedia naturale che sta colpendo la città di Genova , dove l'acqua e il  fango sta distruggendo tutto quello che trova davanti.


fonte: http://turismoinalbania.blogspot.com

Cognomi di origine albanese

Cognomi di origine albanese





Barletta, Borrescio, Buono, Busciacco, Capparelli, Conte, Cordoano, Cortese, De Marco, Di Turi, Dramis, Elmo, Frega, Matrangolo, Mele, Preite, Raimondo, Vicchio
Barile
Barbaro, Belluscio, Botte, Cappa, Carnevale, Caselle, Croce, Fusco, Giuliano, Mazzeo, Mecca, Nastasia, Pascente, Pasternoster, Rabesco, Saracino, Schirò, Sciaraffa, Solazzo, Zambelli
Campomarino
Balante, Carriero, Chimisso, Corfiati, Croce, Manes, Marini, Musacchio, Norante, Occhionero, Piermarino, Travaglino, Vizzari
Caraffa
Bubba, Comi, Donato, Ferraina, Fimiano, Iania, Lombardo, Mazzei, Migliazza, Monteleone, Notaro, Peta, Petruzza, Scerbo, Sciumbata, Sulla
Carfizzi
Basta, Brasacchio, Condosta, Larte, Macrì,
Casalvecchio
Andreano, Beccia, Celozzi, Crescenzi, Criasia, Cutaio, De Luca, Fratta, Iacovelli, Petrone, Tosches
Castroregio
Alfano, Camodeca, D’Agostino, Di Nicco, Licursi, Roma
Cavallerizzo
Capparelli, Ferro, Golemme, Lata, Melicchio, Sarro, Tavolato
Cerzeto
Candreva, Capparelli, Franzese, Go…

Costituita la Gran Loggia d'Albania, un ponte di dialogo nell'Europa degli uomini liberi

Il Gran Maestro Raffi: "La Libera Muratoria unisce lì dove nel mondo profano sussiste invece odio etnico o religioso"

Un cantiere di confronto, una realtà giovane che fa parlare speranza e progetto. Venerdì 14 ottobre, si è tenuta la cerimonia di installazione della Gran Loggia di Albania, con il contestuale insediamento del neoeletto Gran Maestro, Elton Çaçi, di soli 36 anni, e dei Grandi Dignitari. La cerimonia, è stata officiata dal Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, Gustavo Raffi, coadiuvato nella circostanza dai Gran Maestri Aggiunti e dai Grandi Dignitari del GOI. Le note del brano "Initium" del Maestro Bruno Battisti d'Amario, Consigliere dell'Ordine del Lazio, hanno accompagnato le parole rituali pronunciate dal Gran Maestro Raffi e dai Grandi Maestri insedianti, Thomas Jackson, Segretario Esecutivo della Conferenza Mondiale delle Grandi Logge e Gran Maestro Onorario del Grande Oriente d'Italia, Petar Kostic, Gran Maestro …

La Massoneria in Albania

Oggi nasce la Gran Loggia di Albania
Oggi, a Tirana, nasce ufficialmente la Gran Loggia d'Albania. L'evento, particolarmente atteso, vede il Grande Oriente d'Italia tra i fondatori della Fratellanza albanese, in veste di Gran Loggia Madre. Con il Gran Maestro Gustavo Raffi, che ha fortemente creduto nel progetto di installare la Gran Loggia, saranno oggi presenti 12 Gran Logge ed i Rappresentanti del Sud e Nord America, del Giappone e di altre Obbedienze d'Europa. La cerimonia di installazione verrà officiata dal Segretario Generale della Conferenza Mondiale delle Gran Logge, Thomas Jackson, dal Gran Maestro del Grande Oriente d'Italia, dal Gran Maestro di Grecia, Nicolaos Vourgidis e dal Gran Maestro di Serbia, Petar Kostic.
Si compie così un percorso iniziato nel 2008, quando in seno al Grande Oriente d'Italia furono costituite tre logge in Albania, iniziando all'Arte Muratoria solo i Fratelli ivi residenti. Superato il periodo di gestazion…

Albania: Festivali i Këngës partecipanti rivelati

L’Eurovision fan site esctoday.com ha annunciato in esclusiva l’elenco degli artisti partecipanti alla prossima edizione del Festivali i Këngës 2012. Grandi nomi ritornano a partecipare come Frederik Ndoci (rappresentante dell’ESC 2007) e Mariza Ikonomi. Di seguito l’elenco dei cantanti partecipanti nella 50° edizioni del Festivali Këngës:

Altin GociBashkim AlibaliBojken LakoClaudio La ReginaDr. FloriElhaida DaniElton DedaEndri & Stefi PriftiEntela ZhulaEvans RamaFrederik NdoçiGoldi HaliliGerta MahmutajHersi MatmujaIris HoxhaKamela IslamajKujtim ProdaniMariza IkonomiMarjeta BilloMarsida SaraçiOrinda HutaRona NishliuRudina DeliaSaimir BrahoSamanta KaravellaSindi BerishaToni MehmetajXhensila MyrtezajNell’elenco possiamo individuare un certo numero di cantanti veterani che tentano la fortuna di nuovo all FiK 50. Molti di loro stanno tornando al concorso – Frederik Ndoci, che ha rappresentato l’Albania nell’ESC 2007 e Mariza Ikonomi, cantante molto popolare che ha partecipato in…

La Lobby albanese : Frattini , Lavitola e Meta

Un blog serbo in italia questa la Chiama Lobby , mah!!
La Lobby albanese : Frattini , Lavitola e Meta questo sito fonte foto http://serbia-italia.blogspot.com/ parla addirittura di lobby
Una delle tante prove della Lobby italo albanese




SERBI, ALBANESI… E ALIENI

L’impressione generale che abbiamo leggendo i giornali o guardando la televisione è che nessuno abbia la più pallida idea di cosa potrà succedere al nord del Kosovo. Anche solo una mossa sbagliata potrà far esplodere un conflitto a livello regionale. Per complicare di più le cose, sui valichi amministrativi volano gli elicotteri croati della KFOR, e lo status quo è segnato da un silenzioso scambio di sassi tra albanesi e serbi.
Stavamo quasi per dimenticare le barricate che hanno dato inizio ai conflitti degli anni Novanta, come quelle nella Krajina e i treni che bloccavano le strrade a Vinkovci. Le barricate di massi sono tornate in Kosovo mentre la KFOR srotola il filo spinato.
A dare un tocco pittoresco al tutto ci sono i motociclisti che vogliono esprimere il loro sostegno ai serbi, persone che cucinano il cavolo o la croce alta sette metri che probabilmente sta a simboleggiare l’aspetto religioso del conflitto.
Mentre la vita va avanti in una stabile tensione, cominc…

Libia come la Serbia

Contrariamente a quanto preannunciato anticipiamo il post sulla Libia.
L'intervento NATO in Libia è molto simile a quello in Serbia nel '99. Oserei dire che è molto simile quanto diverso, perchè l'Italia e la Libia hanno relazioni di pace e di guerra da quasi 100 anni, mentre, per quello che riguardala Serbia, c'erano meno rapporti, ma la nostra posizione geografica ci ha resi ugualmente partecipi in primo piano (purtroppo!)
Sta di fatto che questo intervento Nato è molto sentito in Serbia, che non puo' scordare le bombe umanitarie.

La maggioranza dei Serbi vorrebbe ospitare il dittatore Ghedaffi




WikiLeaks la lobby italo albanese alla guida del parlamento italiano.

Sul portale online contenente i più grandi segreti delle storia si raccontano i fax e le email che l'ambasciatore americano in Albania invia e riceve.

l'ambasciatore Usa a Tirana , John Withers - racconta che gli arbereshe(italo albanesi) presenti nel parlamento italiano lobbano per l'interesse dell'Albania e hanno spostato dall'Italia moltissime aziende in Albania.
Molti imprenditori e famosi italiani arrivano in Albania non come italiani ma come arbereshe. E una lobby potentissima ma che è in linea con la politica di noi americani.

Questa lobby italo albanese , che sono nazionalisti e di centro destra, stanno mettendo in dificoltà economicamente i paesi ortodossi dei Balcani; la Serbia , la Grecia , la Forym Macedonia .

Si conterebbero ben 16 politici , tra governatori e parlamentari che sono ai vertici di grande partiti italiani che sono di origine albanese anche se l'opinione pubblica non ne è a conoscenza.

La cosa importante scrive John Withers che Loro sono i…

Irene Pivetti a Valona chiede scusa agli albanesi , dopo 15 anni.

Mentre si aspetta il record del nuotatore italiano Massimo Voltolina , il quale vuole attraversare a nuovo il mare Adriatico partendo da Ottrando per poi arrivare a valona , li ad attenderlo c'è anche Irene Pivetti.

Una delle organizzatrici di questo evento è l'ex parlamentare della Lega Nord Irene Pivetti , che gli albanesi ricordano per le sue parole razziste negli anni 90.
Infatti 3 giorni dopo le sue parole razziste , fu affondata una nave(kater i Rades) dove morirono circa 100 persone.

Oggi in Albania , Valona , dove la Pivetti si trova per turismo e lavoro, hanno protestato contro la presenza della ex parlamentare italiana dicchiarata una persona non grata dalle famiglie delle vittime.

(come riporta anche il giornale online balkanweb.com )

" Voi siete persona non grata , per colpa vostra sucesse la tragedia dell'Otranto" - così urlava la rappresentante dell'associazione delle vittime d'Otranto alla signora Pivetti.

Ma subito dopo la Pivetti ha amesso di…

WikiLeaks : Usa ,Germania , Francia e Italia vogliono creare la Grande Albania.

Nei documenti di Wikileaks ci sono molti documenti sull'Albania e la sua situazione politica con la Grecia.
Nei documenti dei ambasciatori c'è scritto che Tirana spinge questi 4 paesi per far si che la Grecia diventi un paese poco influente nei Balcani.

Da quando l'Albania è entrata nella NATO la politica internazionale sta cambiando e si sta creando un alleanza Usa , Germania , Francia ,Italia e Albania.

Nei documenti c'è scritto che nel 2009 l'Albania mette in gioco tutte le forze per mettere disordini in Grecia in quanto la Grecia non ha riconosciuto il Kosovo e per non aver riconosciuto le minoranze albanesi in Grecia (I çam).



Lazio - Rabotnicki in streaming

Anche se si sa molto poco sulla squadra macedone della Rabotnicki di Zoran Stratev, gli uomini di Reja non dovrebbero avere grossi problemi in quanto gioca in casa.
Lazio – Rabotnicki segnerà l’esordio dei grandi giocatori come Cissé ,Cana e Close i quali assieme ai compagni all’Olimpico di Roma affronteranno i balcanici per i preliminari di Europa LEauge

In pratica, come spiegato anche dall‘Uefa, il diritto di giocare in casa la prima partita spettava alla squadra romana che si era piazzata meglio in classifica nel campionato appena passato.



I pacifisti italiani a favore dei bombardamenti in Libia . Assurdo !!!!

Dunque quando si bombardò la Serbia e l'Iraq , tutti scesero in piazza per protestare contro gli Usa e contro Bush. Oggi gli Usa e Obama stanno bombardando la Libia ma quei pacifisti stranamente sono a favore dei bombardamenti .

Ecco questo si chiama "pacifismo a sfondo economico"
Vi invito a leggere questo articolo pubblicato su www.questaelasinistraitaliana.it

Dove sono finite le bandiere della PACE? Ripiegate..


Sono sparite! Che fine hanno fatto le bandiere della PACE? Forse i pacifinti di sinistra non sono stati informati del fatto che in Libia c'è la guerra, nessuno gli ha detto che stanno morendo soldati, civili, donne e bambini...

Dico questo perchè non vorrei mai nemmeno pensare che possano fare distinzioni tra le guerre, distinzioni tra le vittime. Non credo che i pacifinti possano pensare che alcuni morti meritano le loro bandiere alla finistra e altri no.

Ma forse, forse, se una guerra la inizia Bush contro un dittatore con armi chimiche bisogna protestare…

I call center italiani si trasferiscono in Albania

http://turismoinalbania.blogspot.com/2011/06/i-call-center-italiani-si-trasferiscono.html


I call center italiani si trasferiscono in Albania e l'impotenza di poveri giornalisti italiani si trasforma in razzismo con offese assurde all'Albania .

I call Center appartengono alle società francesi e quindi i giornalisti italiani se la dovrebbero prendere con i francesi . Prendersela con i francesi è come battere la testa contro il muro mentre prendersela con gli albanesi è più facile.
Ecco un articolo dove si inventa di tutto , dati sensibili , incapacità , paura e quant'altro purchè offendere l'Albania. Questi comportamenti stanno portando l'Italia a isolarsi dal mondo e impreparata di fronte alla globalizzazione .

L'Albania ha solo 3 milioni di abitanti , vorrei vedere gli italiani protestare per 1, 5 miliardi di cinesi che hanno sostituito tutta la manodopera italiana. La aziende in Cina hanno tolto lavoro a mezzo mondo e hanno portato alla depressione ec…

Pescara: Giornata di studi "Durazzo porta dell'Adriatico"

Venerdì 10 giugno 2011- ore 15L’interesse per “l’altra sponda” adriatica, quella albanese e più in generale balcanica, ha una lunga tradizione presso l’Università “G.d’Annunzio” di Chieti-Pescara: letteratura, storia, arte, urbanistica, ed anche archeologia e restauro dei monumenti, visto che l’UdA è titolare della Missione Archeologia Italiana a Durazzo, sostenuta dal Ministero degli Affari Esteri- DGSP VI- sett. Archeologia e diretta dalla prof.ssa Sara Santoro, del Dipartimento di Studi Classici dall’Antico al Contemporaneo. L’UdA intrattiene stretti rapporti di collaborazione, grazie a convenzioni specifiche, con l’Istituto per i Monumenti di Cultura IMK (cioè l’istituzione governativa centrale preposta alla tutela, conservazione e restauro) per il settore del restauro architettonico, e con l’università “A. Moisiu” di Durres (Durazzo) per il settore della valorizzazione turistico culturale. E’ in questo quadro che si colloca la giornata di studi di venerdì 10 giugno, …

Il partito di Nicola Gruevski potrà governare solo con il sostegno degli albanesi

Nikola Gruevski è stato riconfermato premier della Fyrom Macedonia , ma per governare dovrà avere il sostegno del partito della minoranza albanese


I voti sono stati 437.665, mentre all'opposizione sono andate 367.876 preferenze. I risultati, se saranno confermati, lasciano intendere che per poter formare il governo, Gruevski dovrà cercare comunque di stringere un patto con i partiti della minoranza albanese (che in Macedonia rappresentano il 25% della popolazione).

Gruevski fa parte del centro destra macedone , ma gli albanesi sostengono che la destra in Macedonia non esisite e che è tutta una messa in scena in quanto ,sempre secondo le minoranze albanesi , i macedoni slavi sono tutti comunisti .

Infatti vediamo Gruevski con il pugno.

CIA avverte un colpo di stato in Grecia.

Secondo il giornale tedesco "Bild" scrive che la CIA avverte un probabile colpo di stato in Grecia a causa di misure di austerità economica e per la disperata situazione economica in Grecia

Secondo il tabloid, la CIA nella sua relazione ha ricordato che le proteste nelle strade di Atene potrebbero portare a un'escalation di violenza e in questo modo fino alla rivoluzione, e, di conseguenza, il governo "potrebbe perdere il controllo sulla gestione del territorio.

"Bild", scrive anche per il rapporto della CIA, parla di un possibile colpo di stato se la situazione in Grecia dovesse andare fuori controllo.

Dal Kosovo all'Albania, vota Pisapia!

Muammar Gheddafi sta andando in Serbia

Gheddafi può cercare rifugio in Serbia

Secondo un settimanale francese, il leader libico Muammar Gheddafi potrebbe cercare rifugio in Serbia. Secondo il giornale, La Canard Enchaine, Belgrado potrebbe accettare ed accogliere il leader libico nel suo territorio. Come è stato segnalato qualche settimana fa, mentre gli attacchi aerei della NATO sulla Libia continua, gli inviati occidentali stanno cercando di entrare in contatto con i paesi amici di Gheddafi.

Il governo serbo non ha pubblicato nulla di questa notizia, tuttavia, ha riconosciuto le buone relazioni che il colonnello Gheddafi ha avuto con la Serbia. L'ex capo dei servizi segreti libici, Kusan Musa è stato il primo ad abbandonare il suo paese andando verso il Regno Unito.
Intanto proprio oggi è stato arrestato in Serbia il 'boia di Srebrenica' Ratko Mladic , ricercato per crimini di guerra. Un criminale che se ne và e uno che viene.

Fjale te urta popullore - Proverbi albanesi

Ajo që ke frikë të gjen. ELBASAN

Ai që s'ka gojë, vdes pa ardh dita. ELBASAN

Ai që s'tutet me fjalë, s'tutet as me pushkë. KOSOVË

Atë që pështyn, mos e lëpij. GJIROKASTËR

Atë që të qëllon me gur, mos e qëllo me bukë. VLORË

Ay që hyn në lumë edhe do laget. KORÇË

Burri flet përpara syve e jo pas shpine. ELBASAN

Burri një herë ka lerë, nji herë do të vdesë. KURVELESH

Burri o të fal, o të var. GJIROKASTËR

Burri s'matet me pëllëmbë po me zemër. SKRAPAR

Burri o të mbyt, o të fal; i ligu as të mbyt, as të fal. SHKODËR

Çakallit lëshoi ujkun. ELBASAN

Çkul dhëmbin, të të shëndoshen kryet. JUG

Ç'pret nga ai që trembet ngas hija e tij. KURVELESH

Dajaku ka dalë nga xheneti. KAVAJË

Delen e mplakë frika nga ujku e gërshëra. DEVOLL

Derri do plumbin, nuk zihet me duar. LUSHNJË

Ditëgjati s'bëhet ditëshkurtër me nëmë. LUNXHËRI-GJIROKASTËR

Drunë e shtrëmbër e djeg zjarri. SHIPËRI E MESME

Dhe kau i mirë po s'e ngacmove, s'tërheq në brazdë. ELBASAN

Dhelprës me dhelpëri, ujkut me trimëri. JUG

E n…