Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Dicembre, 2011

Betlemme, rissa a colpi di scopa tra monaci e sacerdoti

Sacerdoti greci ortodossi e monaci armeni si sono scontrati nella basilica della Natività, a Betlemme. La rissa è scattata durante le pulizie: agli scontri hanno partecipato 100 religiosi, in lite per i confini sulle rispettive competenze nella chiesa. Per ristabilire l'ordine è dovuta intervenire la polizia Video

Bledar Vukaj: la morte del campione albanese alla Corte di Giustizia di Strasburgo

Questa è la storia di Bledar Vukaj , campione albanese di football americano trovato morto in circostanze misteriose.

Ecco la storia
La mattina del 25 marzo 2003, alle porte di Casalmaggiore (Cremona), un pescatore ha trovato il corpo senza vita di Bledar Vukaj, 22 anni, promessa della squadra di football americano dei Phanters. Lavorava a Parma, in un salumificio. Metà dello stipendio lo dava a casa, il resto gli serviva in parte per la squadra e in parte per aiutare una famiglia disagiata. L'allenatore dei Panthers lo ha descritto come l'anima della squadra, un ragazzo forte, equilibrato: "Il mio leone dal cuore di angelo".

Paolo Magri, il dirigente della società che gli aveva parlato il pomeriggio del 24 marzo, ha raccontato che il giovane aveva avuto un incidente d'auto nei pressi di Madregolo (frazione di Collecchio): "Aveva urtato un auto durante un sorpasso. Mi ha raccontato che è stato inseguito da questa macchina che si è fermata allo stop dell'…

Quando il governo Prodi aiutò il dittatore Miloseviç, acquistando la Telekom Serbia (storia ,1997)

Romano Prodi, Fassino : scandalo Telekom SerbiaFar scoppiare una guerra in Kosovo per delle tangenti Lo scandalo della Telekom Serbia è uno dei più vergognosi della storia italiana del dopoguerra ad oggi. E' la storia di come squallidi interessi economici (tangenti) di pochi politici senza scrupoli siano finiti per fare scoppiare una sanguinosissima guerra nei Balcani con i miliardi dello Stato italiano.

A dicembre 1996 il Presidente del Consiglio Romano Prodi trasferisce il gruppo telefonico Stet sotto il controllo del Ministero del Tesoro pagando 39.000 miliardi dello Stato.
A giugno 1997 la Stet (controllata dal Governo) valuta di acquistare la Telekom Serbia, la società telefonica statale serba. La Jugoslavia in quel momento è un paese a fortissimo rischio guerra civile per aspri scontri etnici, ha un'economia in caduta libera, l'inflazione alle stelle, un mercato inesistente e nessuna prospettiva di sviluppo. Al governo della Serbia vi è il sanguinoso dittatore comun…

Gabriele Cagliari e l'altra faccia di mani pulite

Gabriele Cagliari fu un manager di Stato, quotato in area socialista. Il 3 novembre 1989 divenne Presidente dell'Eni. Nel 1993 venne arrestato per ordine dei Pubblici Ministeri Fabio de Pasquale ed Antonio Di Pietro della Procura della Repubblica di Milano. Cagliari fu arrestato per la maxi tangente che la stessa Eni versò a quasi tutti i partiti politici per estromettere, anche in virtù di un accordo con la SAI di Ligresti, L'Ina-Assitalia per l'acquisto di Montedison. Reato gravissimo, ma la colpevolezza di Cagliari non fu mai provata perchè il processo che lo riguardava non si potè celebrare a causa della sua morte, avvenuta per quello che fu considerato suicidio il 20 luglio del 1993. Oggi che Di Pietro manifesta ancora una volta il suo carattere ruspante e la sua scarsa educazione, riuscendo a passare per un uomo rozzo anche quando ha ragione accusando Berlusconi di immoralità, è bene ricordare cosa scriveva del "Pool Mani Pulite" Gabriele Cagl…

3 domande all'Ing. Carlo De Benedetti, editore di Repubblica e de l'Espresso.

Visto che i suoi "dipendenti", Marco Travaglio in primis, non si sono mai permessi di farle, vorrei provare a fare 3 domande all'editore di Repubblica e l'Espresso.

1) E' vero che pur avendo confessato al Pool di Mani Pulite (Dr. Di Pietro Antonio) di aver dato tangenti alle Poste per oltre 10 miliardi di lire per far acquistare rottami di PC e telescriventi come nuovi, non ha mai subito nemmeno  un processo?

2) E' vero che è stato arrestato sempre per quel reato ed è stato ascoltato e scarcerato (andando agli arresti domiciliari nella sua sontuosa residenza di Roma)  entro le 24 ore mentre, gente come Gabriele Cagliari, è stata tenuta 4 mesi senza essere ascoltata in carcere per lo stesso Suo reato tanto da arrivare al suicidio? (Per chi volesse leggerla trova qui la lettera che Cagliari scrisse ai suoi parenti prima di suicidarsi, da qui si capisce la vergogna che Antonio Di Pietro dovrebbe provare per aver usato due pesi e due misure).
3) E' ve…

Serbët helmuan babain e Nënë Terezës

Serbët e helmuan babain e Nënë Terezës, ... ja një fragment nga biografia e autorizuar…

„ Me 28 nëntor 1912 në shtëpinë Bojaxhiu u festua Deklarata e Pavarësisë me një gosti të pasur dhe kremtim të madh. Nikola nga natyra ishte një mikpritës: Dera e shtëpise së tij ishte e hapur për të gjithë, që nga të varfërit e Shkupit e deri te arkipeshkvi që banonte aty. Në këtë natë të veçantë shtëpia ishte e mbushur me patriot shqiptarë, të cilët deri në të gdhirë diskutonin dhe këndonin të përcjellur me mandolinë . Mikpritësi nuk fshihte qëndrimin e tij për çështjen kombëtare të Shqipërisë. Po ky angazhim e futi atë në një Lëvizje, që, ishte themeluar pas Luftës së Parë Botërore dhe kishte për qëllim ti bashkonte Shipërisë së Madhe provincën e Kosovës, e cila ishte e banuar kryesisht me shqiptarë.
Për këtë arsye Nikollë Bojaxhiu në vitin 1919 shkoi një herë për një takim politik në Beograd. Ai iku nga shtepia me shëndet shumë të mirë dhe i shoqëruar nga kolegu: një këshilltar bash…

FESTA ALBANIA IN ITALIA